here we are

0f

Dai che ce la posso fare.

Sono in mutua.
Mi annoio a morte.
Le medicine mi rendono affamata e assetata.
Ho un super sonno e ho paura di addormentarmi e non sentire il citofono e mancare l’eventuale visita di controllo.
Per sconfiggere il sonno e la noia sto leggendo e leggendo e leggendo: “L’inverno del nostro scontento” di Steinbeck, “Molto forte, incredibilmente vicino” di Safran Foer e un bellissimo saggio sulle avanguardie artistiche del ‘900 scritto da De Micheli.
Non vedo l’ora di stare bene e di fare un giro a Mordor, o al lago.

0e

0b

0c

Ho bisogno di verde, di sedermi per terra e lasciarmi cuocere un po’ dal sole.
E poi con tutta l’acqua che ha versato chissà quanti funghi sono spuntati

0d

0a

[immagini di repertorio, scattate in Valchiusella …che voglia di tornarci]

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...