comequandofuoripiove

Scrivo scrivo scrivo.
Raggiunta e superata quota 2000.
Sarà la pioggia, sarà che alla fine se incominci rischi anche di riuscire.

Tra i tanti/troppi argomenti anche la Creazione ha un suo spazio:

“Le dita nel fango, a sfiorare appena. Quasi a non volersi sporcare.
Poi a fondo, a tracciare solchi.
Dritti, convinti, trincee.
Una volta che ti sei sporcata non c’è più motivo di avere paura.
E inizi a scavare. E frolli la terra nei pugni e la porti dove vuoi.
E te la tieni dentro.”
Mi manca lavorare la terra, mi manca sentire il fango sulle mani e poi sentirlo tirare la pelle mentre asciuga.
Buonanotte mondo, io continuo a scrivere e a sognare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...