must love dogs

Di solito io e i cani non ci riconosciamo. Da piccola avevamo un collie, che un bastardo di quelli veri ci ha assassinato decapitandolo, ma io fortunatamente non ne ho memoria.
Ricordo i cani di mia nonna, una dinastia di Rocky che superava la dozzina, e quelli degli zii, pastori tedeschi che nei miei incubi mi divoravano la faccia e i cani da caccia dei vicini di casa, tutti incattiviti dalla catena e dai postini e da ogni cosa provocasse il minimo spostamento d’aria.
Da quel che mi ricordo io ne ho sempre avuto un gran terrore.
Poi più o meno vent’anni fa, complice il trasloco in una casa dove il cane era una presenza constante, la paura mi è un po’ passata, anzi, mi è rimasta solo quella per i più esuberanti, quelli che vogliono abbracciarti e saltarti addosso per dimostrarti tutto il loro amore… ecco, con quelli lì ho ancora dei grossi problemi.
Però negli anni ho notato che dove andiamo andiamo, incontriamo sempre un animalotto o due che ci aspetta, o ci segue o viene a darci il benvenuto.
Tipo questi due sorridenti amici che ci hanno intrattenuto un pomeriggio a Mordor

w4

w

w1

w2

w0

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...