coffee|sound

L’altra mattina mentre registravo la moka in eruzione per un pezzo a cui sto lavorando ho trovato l’input per scrivere un testo in italiano, cosa che non facevo da molto moltissimo tempo.
E come sempre quando scrivo un testo le immagini si fanno vivide e mi si proiettano addosso, dritte sul volto fino a pungere le iridi.

E’ una sensazione strana, come una doccia di spilli sottili che rilasciano calore.

IMG_20160402_230233 (2)

Priva di un senso logico, è illogico credere al nulla?
Se muovo nel nulla e nuoto, nel nulla galleggio nel nulla più denso mi perdo.
Nel nulla disperdo i ricordi non genero nulla di vero.
Appena un pensiero.
Affido al contagio il passaggio, di nulla ho memoria se non del mio vuoto.
Distinguo la lieve tendenza al rilascio e muovo di un passo alla volta il mio peso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...