lei

E’ successo tanto tempo fa, più o meno a metà degli anni novanta, improvvisamente disegnare è diventato un bisogno costante.
Poi negli anni ci sono stati lunghi momenti di pausa ricchi di maledizioni (perché non bisognerebbe mai smettere di allenarsi in nessuna disciplina, soprattutto se si punta a eccellere) e oggi riesco a dedicare pochissimo tempo al disegno.
A scuola non avevamo ore di anatomia quindi ho preso a collezionare riviste di moda. A dire il vero all’inizio usavamo fumetti e giornalini softporno, poi le riviste, e finalmente all’ultimo anno ho ottenuto di poter disegnare una compagna nuda, con grandi manovre e porte chiuse a chiave e insomma tanto rumore per nulla. Lei era anche una gran stronza con cui non parlavo da 2 anni e si era candidata a modella solo per rientrare in contatto e creare più disagio possibile. In più la tavola se l’è intascata il preside (uomo che odio tutt’ora) e non me l’ha mai più restituita quindi l’esperienza di per se non è stata proprio piacevole.
Ma senz’altro il corpo femminile è sempre stato fonte d’ispirazione.
La fotografia di moda è una passione ormai ventennale, e sempre, quando cerco ispirazione per un quadro, mi guardo intorno e cerco una donna. Disegno anche uomini, ma quasi sempre parto dal corpo femminile.

ladies

In passato mi mettevo a sfogliare un giornale: Elle, Marieclaire, Flair, oggi mi viene in aiuto Pinterest.
Non sono una grande esperta di tecnologie ma Pinterest è la mia applicazione preferita. Cerco gli editoriali, soprattutto ad opera di Paolo Roversi e Tim Walker ma anche lavori di David GalstyanWioletta Gołębiewska, Laura MakabreskuDeborah Turbeville, Francesca Woodman, Mark SinkNirav Patel per dirne alcuni.
Cerco le immagini che più mi ispirano, quelle che a solo guardarle ho già voglia di disegnare, e le colleziono nella bacheca danaeL wants to join the PhantasmagoricDarkFairyCircus che è forse una sintesi del mio disordine mentale, dove c’è musicafotografialetteraturacircourlaschizzilucibuiopestoecceteraeccetera e quando cerco una particolare piega del mento, o un’assurda posizione del corpo o una proporzione diversa dello spazio torno a sbirciare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...