brownies

Io e Eda ci siamo dimenticate la ricetta che avevamo usato l’ultima volta e ne abbiamo provata una nuova, che ha dato pessimi risultati.
Quindi ora mi segnerò qui una versione riveduta e corretta per la prossima volta.

200 g cioccolato extra fondente
200 g zucchero di canna
110 g di burro
3 uova
vaniglia
1 pizzico di sale
100 g di farina
eventuali nocciole…

Sciogliere il burro e il cioccolato a bagnomaria e lasciare raffreddare brevemente.
Da parte montare le uova con lo zucchero il sale e la vaniglia.
Unire i due composti e miscelare con la farina e le eventuali noci/nocciole/pezzi di cioccolato.
Infornare a 170° per non più di 30 minuti.


A cinque anni di distanza rileggo “Inviti Superflui” dalla raccolta “La Boutique del Mistero” di Dino Buzzati.
E’ bello sentire sulla pelle le stesse sensazioni di allora.
Sembra ieri.
Sembra (da) sempre.

 

immaginare la musica

Nonostante sia tantissimo il tempo che passo a scrivere e immaginare la musica mi sorprendo sempre quando un brano prende forma.
Soprattutto quando le parole si vanno a posizionare sulle giuste note.
E sono sempre stata abituata a scrivere da sola i testi, fino a oggi almeno.
Al momento sto lavorando a due pezzi uno scritto da un uomo e uno scritto da una donna.
Parlano di due argomenti molto distanti, il primo legato a un genere specifico e una musica già scritta, il secondo invece al momento è solo un foglio scritto a penna e pieno di pensieri e l’ho letto d’un fiato in pausa a lavoro.
Lei dice che non è un testo ma io ci so leggere attraverso un potenziale assoluto.
Ora ci suonerò sopra e so che le parole andranno al loro posto.

march sounds like

La primavera iniziata non mi ha convinta per nulla.
Il cielo si è fatto pallido e noioso e i miei propositi sono falliti, non del tutto, ma potevo fare sicuramente di più.
Una cosa buona di questo periodo è che ho ascoltato un sacco di musica.
Molti artisti di cui ignoravo l’esistenza ma anche tanta roba datata che ho ritrovato con piacere.

Questo marzo sta per chiudersi lasciandomi addosso un senso come di aspettativa delusa.
E ho bisogno di una sorpresa

[Kimbra_Settle Down {live}]

[Passenger_Beautiful Bird]

[Andy Stott_Faith in Strangers]

[The Echelon Effect_Tracking Aeroplanes]

[n u a g e s_Shadows]